In che modo l'opinione personale di Tolkien sull'evoluzione influisce sul suo lavoro?

2

Nell'universo di Tolkien ci sono esempi di evoluzione (ad esempio gli hobbit originati dagli umani) così come la creazione (ad esempio, i nani creati da Aule).

Che cosa sappiamo dell'opinione personale di Tolkien sulla creazione e l'evoluzione? E in che modo la sua opinione su questo argomento ha influito sul suo lavoro?

    
posta quirmel 16.12.2015 - 02:37

3 risposte

8

Che Tolkien fosse un creazionista (di qualche tipo) è indiscutibile; considera Letter 96, ad esempio:

  

Per quanto riguarda Eden. Credo che la maggioranza dei cristiani, tranne la v [ery] semplice e senza istruzione o protetti in altri modi Quelli, sono stati piuttosto agitato e spinto la società per alcune generazioni di scienziati sedicenti, e hanno una sorta di nascosto in un lumber- Genesis stanza della loro mente come mobili non molto alla moda, un po 'vergognosi di averlo per la casa, non lo sai, quando i giovani intelligenti intelligenti hanno chiamato

     

Le lettere di J.R.R. Tolkien 96: a Christopher Tolkien. Gennaio 1945

Ciò, tuttavia, non significa necessariamente che fosse contrario all'evoluzione biologica, fintanto che l'atto della creazione era ancora divino; questo è essenzialmente ciò che Theistic Evolution è. Inoltre, ci sono riferimenti espliciti ai processi evolutivi nei suoi scritti; Gli Hobbit che discendono da Men è un esempio, come questo passaggio di The Hobbit :

  

[Bilbo] non sapeva nuotare; e pensavo anche a cose viscide e cattive, con grandi occhi ciechi sporgenti, che si contorcevano nell'acqua. Ci sono cose strane che vivono nelle piscine e laghi nei cuori delle montagne: pesci i cui padri nuotato in, la bontà solo sa quanti anni fa, e mai nuotato di nuovo, mentre i loro occhi si sempre più grande e più grande da cercando di vedere in l'oscurità

     

Lo Hobbit Capitolo 5: "Gli indovinelli nell'oscurità"

In un saggio pubblicato nel Anello di Morgoth , che esprime le valutazioni che la crescita e il cambiamento sono processi naturalmente intrinseche, messo lì dai Valar Durante La loro creazione 1

  

Quando [i Valar] percepirono che Melkor ora avrebbe trasformato l'oscurità e la notte per i suoi scopi, come aveva sempre cercato di brandire la fiamma, erano addolorati; perché era una parte del loro progetto che dovevano esserci cambiamenti e alterazioni sulla Terra, e né il giorno perpetuo né la notte senza fine.

     

History of Middle-earth X Anello di Morgoth Parte 5: "Miti trasformato" II

E, in una nota a piè di pagina su quel passaggio:

  

Perché è proprio della natura di Ea e la Grande storia che nulla si può rimanere invariato nel tempo, e le cose che lo fanno, o sembrano farlo, o sforzarsi di mantenere così, diventare una stanchezza, e non sono amati più a lungo (o nel migliore dei casi non ascoltato.

     

Storia della Terra di Mezzo X Anello di Morgoth Parte 5: "I miti trasformati" II

Come i nostri buoni amici di Christianity.SE ci dicono, c'è non necessariamente una contraddizione con l'essere cattolici e l'accettare l'evoluzione ; citando da una risposta a quella domanda (a sua volta citando una dichiarazione di Papa Pio XII:

  

[Il] Insegnamento Autorità della Chiesa non voglia che, in conformità allo stato attuale delle scienze umane e sacra teologia, ricerche e discussioni, da parte di uomini esperti in entrambi i campi, si svolgono per quanto riguarda la dottrina di evoluzione, in quanto essa indaga l'origine del corpo umano come provenienti da pre-esistente e materia vivente - per la fede cattolica ci obbliga a ritenere che le anime sono creati da Dio Immediatamente

.

Questo è stato pubblicato, anche se nel 1950, mentre Tolkien era in fase di completamento su Il Signore degli Anelli , a quanto pare, improbabile Questo è stato un radicale che vista l'ora.

dichiarazione Papa Pio è del tutto simile alla teologia della Terra di Mezzo, dove è possibile la crescita e il cambiamento (e subcreation da esseri inferiori rispetto Iluvatar), ma l ' 'anima' proviene ancora da Dio definitiva.

1 Realmente sub-creazione, poiché la vera Creazione è ancora l'esclusiva visione di Dio

    
risposta data 16.12.2015 - 02:41
1

I libri sono stati scritti come mitologia cristiana, creazione ecc. Ma:

  

Tolkien undici descritto il Signore degli Anelli al suo amico, l'Inglés padre gesuita Robert Murray, come "un'opera fondamentalmente religioso e cattolico, inconsciamente così in un primo momento, ma consapevolmente nella revisione." source

Inoltre:

  

In C.S. Lewis ed evoluzione (www.creation.com) Peter Barnes scrive: "Teologicamente, Lewis si è descritto come anglicano ... Egli è spesso considerato come sospetto nelle sue viste, soprattutto per quanto riguarda le dottrine della Rivelazione e dell'espiazione. Certo, Lewis ha mantenuto alcuni elementi liberali nel suo modo di pensare ... "In altre parole, pensando per se stesso, era un eretico. Fu convertito al cristianesimo da J.R.R. Tolkien del Signore degli Anelli la fama.

Sia Tolkien che C.S. Lewis era cristiano e creazionista.

  

La maggior parte delle discussioni di J. R. R. Tolkien e C. S. Lewis sottolineano loro parentela - La loro fede condivisa, come accademici I loro interessi nella letteratura e la lingua, il loro amore reciproco del mito, leggenda, e romanticismo eroico. Gli studiosi hanno teso pure notare somiglianze nel corpus illustri della letteratura fantasy creati da Tolkien e Lewis. fonte

Teoria di Tolkien della Sub-Creazione

  

La dottrina della sub-creazione è stata particolarmente congeniale a Tolkien, sia come scrittore cristiano che come fantasy. Da cristiano, Tolkien poteva vedere la sub-creazione come una forma di culto, un modo in cui le creature esprimono l'immagine divina in loro diventando creatori. Come scrittore di fantasia, Tolkien genere potrebbe affermare la sua Scelto come uno dei più puri di tutti i modi di finzione, Perché è chiamato per la creazione non solo di personaggi e incidenti, ma anche di mondi per loro di esistere in.

    
risposta data 16.12.2015 - 02:53
0

Per quanto ne sappia, leggendo una biografia su Tolkien, era un cattolico devoto dopo suo padre. Il libro che ho letto non parlava mai delle sue convinzioni personali riguardo a questo genere di cose, tuttavia in generale (specialmente al tempo di Tolkien) la chiesa cattolica crede fermamente nella creazione della genesi.

Ci sono alcune somiglianze tra la creazione biblica e come Eru Ilúvatar ha creato l'Ainur e hanno creato a loro volta Arda (di cui la Terra di Mezzo è una parte). Leggi il Silmarillion per maggiori dettagli, non lo so da cima a fondo :)

    
risposta data 16.12.2015 - 02:48

Leggi altre domande sui tag