Consigli per l'aggiunta alla caldaia a gas GPL su sistema di riscaldamento centralizzato con accumulatore di acqua calda riscaldato con pannelli solari

0

Vengo da Kathmandu, in Nepal, e attualmente sto cercando di installare un sistema di riscaldamento centralizzato nella mia casa usando il riscaldatore di acqua solare. sfondo: Le giornate invernali a Kathmandu durano circa 130 giorni all'anno. La temperatura minima durante la notte è zero gradi Celsius e durante il giorno è 18 gradi (C). Su 130 giorni invernali, 120 giorni sono giorni di sole (da 6 a 7 ore al giorno). I sistemi solari per il riscaldamento dell'acqua calda per uso domestico sono molto popolari e sono già in uso da più di 2 anni. Userò il sistema simile per riscaldare l'acqua e immagazzinarla in un serbatoio di stoccaggio e farla circolare attraverso i radiatori durante l'inverno. Questo nuovo sistema verrà utilizzato solo per scopi di riscaldamento e NON per acqua calda sanitaria.
Dopo un attento calcolo del fabbisogno di calore e la pianificazione del radiatore per ogni stanza, ho deciso di avere un serbatoio di accumulo di acqua calda da 1000 litri e 5 pannelli solari per riscaldare l'acqua sul mio tetto (avere un ampio spazio sul tetto per questo). La temperatura dell'acqua è facilmente riscaldata a 70-80 gradi (C) esclusivamente da pannelli solari. Questa acqua circolerà nei radiatori e tornerà al serbatoio di stoccaggio. Nel mio calcolo approssimativo il serbatoio da 1000 litri manterrà la mia casa calda fino alle 3 di mattina, e poi la temperatura dell'acqua scenderà, dato che non c'è il sole durante la notte e anche nei giorni nuvolosi. Da quel punto, volevo installare la caldaia a gas GPL per riscaldare l'acqua. Ho avuto una certa confusione su dove installare la caldaia: Opzione 1. Devo installarlo bypassando il serbatoio di accumulo in modo che la caldaia debba riscaldare solo la circolazione del volume nei radiatori e non l'intero serbatoio da 1000 litri? Opzione 2. Devo installarlo per riscaldare l'acqua all'interno del serbatoio e riscaldare l'intera acqua? Opzione 3. L'acqua dal serbatoio passa attraverso la caldaia e poi i radiatori. La caldaia è controllata dal termostato ambiente. Ma non sono sicuro che l'acqua possa ancora scorrere quando la caldaia non funziona. (Schema allegato) Ho 2 termostati nella stanza come riferimento di temperatura. Un termostato per arrestare la pompa di circolazione se la temperatura ambiente è superiore a 24 gradi (C). Il 2 ° termostato avvia la caldaia a gas se la temperatura ambiente scende sotto i 16 gradi (C). Il problema che sto affrontando se scelgo l'Opzione 1: la caldaia inizierà quando la temperatura scende sotto i 16 gradi. Quindi non è necessario far funzionare la pompa di circolazione - come spegnerla. E viceversa? Mi attengo a un diagramma per il riferimento su ciò che sto pensando di fare. Qualsiasi aiuto e se qualcuno avesse avuto un'esperienza con un'installazione simile sarebbe stato di grande aiuto. Attualmente durante i giorni invernali - stiamo usando il caminetto nel salotto e tutti si radunano intorno la sera, mentre la casa rimasta è fredda con meno di 9 gradi (C). Grazie a tutti in anticipo ] 1

    
posta Denis Shrestha 01.05.2018 - 12:00
fonte

1 risposta

0

Non ho esperienza con il tuo sistema di riscaldamento, ma ho lavorato nel settore delle caldaie, riscaldamento e applicazioni di processo per oltre 40 anni. La mia raccomandazione sarebbe qualcosa come questo; installare la caldaia nell'impianto di acqua calda utilizzando valvole di zona a 3 vie per il collegamento e l'isolamento, o valvole di zona a 2 vie per l'isolamento e una disposizione di anello primario / secondario e un termostato a 2 stadi o 2 termostati se si preferisce. Il primo stadio controllerebbe il sistema solare e il secondo stadio aprirà le valvole e alimenterà la pompa di circolazione della caldaia fino al relè, consentendo alla caldaia di aggiungere calore all'acqua in circolazione secondo necessità. La caldaia aggiungerebbe solo la quantità di acqua necessaria all'acqua, pur consentendo al serbatoio di produrre parte del riscaldamento. Un controllo di ripristino esterno potrebbe essere utilizzato per mantenere la caldaia dal surriscaldamento dell'acqua nel circuito. Il controllo dell'intero sistema sarebbe di tua scelta. Spero che questo aiuti

    
risposta data 01.05.2018 - 13:54
fonte

Leggi altre domande sui tag