Qualcuno in possesso di un PPL (A) EASA ha il permesso di operare su un aereo registrato in "novembre" in Europa?

13

Qualcuno che detiene una PPA (A) EASA corrente ha il permesso di operare su un aereo registrato "novembre" della FAA in Europa? Ovviamente sto parlando di un tipo di aeromobile e di operazioni che gli è consentito condurre con un aereo, ad esempio, registrato in Germania.

    
posta Falk 16.01.2014 - 23:09
fonte

2 risposte

9

Questo è regolata dalla FAA in FAR 61,3 e regolamenti locali specifici per ogni paese

  

(a) Certificato pilota richiesto per la gestione di un aeromobile civile del   Stati Uniti. Nessuna persona può servire come un volo pilota richiesto   membro dell'equipaggio di un aereo civile degli Stati Uniti, a meno che ciò non avvenga   persona:

     

(1) Possiede il possesso fisico della persona o è facilmente accessibile in   l'aeromobile nell'esercizio dei privilegi di tale certificato pilota   o autorizzazione -

     

(i) Un certificato pilota rilasciato in base a questa parte e in conformità con   § 61.19; (ii) Un'autorizzazione del pilota per fini speciali rilasciata ai sensi del §   61.77;

     

(iii) Un certificato temporaneo rilasciato ai sensi del § 61.17;

     

(iv) Un documento che trasmette l'autorizzazione temporanea all'esercizio del certificato   privilegi rilasciati dalla Filiale di certificazione Airmen ai sensi del § 61.29 (e);   o

     

(v) Quando si guida un aereo in un paese straniero, un pilota   È possibile utilizzare la licenza rilasciata da quel Paese.

Per operare su un velivolo registrato negli Stati Uniti è necessaria una licenza FAA o una licenza di pilota rilasciata dal paese in cui viene utilizzato l'aeromobile. Ciò significa anche che non ti è permesso volare in un altro paese, a meno che tu non abbia una licenza rilasciata da quel paese. Anche se i club unico paese permettono aeromobili registrati straniero per essere azionato da un titolare di licenza di un altro (-FAA non) paese, sarebbe comunque una violazione della FAR 61.3.

In conclusione: se vuoi volare su un velivolo N senza licenza di pilota FAA in Europa, hai bisogno di una licenza di pilota rilasciata da ogni paese in cui stai volando. Ad esempio, se si pianifica un viaggio dai Paesi Bassi per il Portogallo si avrebbe bisogno di 5 diverse licenze EASA PPL emessi da Paesi Bassi, Belgio, Francia, Spagna e Portogallo.

    
risposta data 16.01.2014 - 23:43
fonte
0

Riguardo al regolamento EASA 216/2008 e 1178/2011 (UE). Poiché 8 aprile 2015 , le leggi dell'UE richiedono anche piloti che vivono in Europa e che volano su velivoli registrati stranieri (ad esempio un velivolo N) che devono anche avere la licenza EASA. Ci sarà un rinvio di questo regolamento di un anno, vale a dire. fino all'8 aprile 2016, che l'UE intende pubblicare nelle prossime settimane. Fino al 2016, ci sarà un accordo bilaterale tra l'UE e gli Stati Uniti, che prevede un semplice riconoscimento reciproco delle licenze, licenze stand-alone. Ciò renderà molto più facile ottenere la licenza standalone FAA.

    
risposta data 11.04.2015 - 04:09
fonte

Leggi altre domande sui tag