C'era una differenza significativa tra Gollum e Smeagol ai tempi di Lord of the Rings?

3

A questa domanda potrebbe essere impossibile rispondere, ma sto chiedendo cosa ha detto Tolkien su questo problema, non su cosa la gente pensa personalmente a questo problema.

Nei film, Smeagol sembra essere molto diverso da Gollum. Questa differenza è meno concreta nei libri (almeno fino al punto in cui mi trovo ora - L'attraversamento delle Paludi Le due torri ). Smeagol, in generale, è più umano (per mancanza di una parola migliore), obbediente, premuroso e amichevole, e almeno sembra essere meno interessato all'Anello di quanto lo sia Gollum; Gollum è subdolo, malizioso, pericoloso, sgradevole, inaffidabile e connivente e si preoccupa solo dei suoi "preziosi".

Il pensiero che ha scatenato Questa domanda è venuto dalla scena nel film dove mani Frodo Smeagol oltre a Faramir (anche se con riluttanza e non ho altro Perché scelta). Gollum se ne accorge per convincere Smeagol che ha sempre avuto ragione e Frodo era davvero il suo nemico. Smeagol resiste per un po ', ma alla fine cede, e Gollum viene in primo piano altre undici. Questo mi ha fatto pensare a cosa sarebbe successo se Frodo non fosse apparso a tradire Smeagol. Ora mi chiedo se la distinzione tra Smeagol e Gollum sia tanto salda nei libri quanto nei film.

Non mi preoccupo di quale persona sia più forte, né della persona che vince alla fine. Anche se Smeagol è affidabile come sembra, sicuramente l'Anello avrà la sua strada prima o poi.

Ma per il momento, prima che il cruciale "do or die" momento in cui raggiungono Mordor e Gollum / Sméagol è costretta a scegliere tra il Frodo e il prezioso, era veramente diversa da Gollum Sméagol? Le sue intenzioni erano, per quanto condizionali e temporanee, buone? Naturalmente, alla fine Gollum avrebbe sempre vinto, ma Smeagol ha mai realmente intenzione di opporsi a lui?

A Smeagol è mai importato di Frodo come qualcosa di diverso dal ragazzo che ha avuto l'Anello? Smeagol si è risentito con Gollum come fa chiaramente nei film? Smeagol - anche in parte - voleva che l'Anello venisse distrutto? Quando Smeagol salva la vita di Frodo, o lo protegge, lo fa solo per proteggere l'Anello, o c'è una vera preoccupazione per lo stesso Frodo coinvolto? In Paludi Morte, quando Gollum e Sméagol Sam sente litigare mentre Frodo dorme, Sméagol inizialmente rifiuta - abbastanza categoricamente - da considerare perfino la possibilità di ferire Frodo, e - sorprendentemente - anche Gollum concorda:

  

Non ferire l'hobbit bello , ovviamente, no, no.

Tuttavia, Gollum è più che disposto a ferire Sam:

  

Fare il altro hobbit, il brutto hobbit sospetto, fanno lo strisciare, sì, Gollum

Smeagol non ha problemi con questo; piuttosto che opporsi all'idea di ferire Sam, controlla solo per assicurarsi che Frodo non sarà danneggiato. Gollum è d'accordo sul fatto che Frodo non farà del male, quindi cerca di minare l'affetto di Smeagol per Frodo. Sottolinea che Frodo è un Baggins e un Baggins ha rubato il prezioso; anche se Frodo non era il ladro, non ho mai provato a restituire la proprietà rubata. Gollum insiste che tutti i Baggins sono il nemico. Ancora una volta, Smeagol resiste:

  

No, non questo Baggins!

Gollum guadagna terreno solo quando cambio leggermente il soggetto, e fa pensare a Smeagol quanto sarebbe bello avere la preziosa schiena. Evita il problema di come potrebbero ottenere il prezioso senza ferire - probabilmente uccidendo - Frodo, e Smeagol abbocca senza notare questa omissione. Gollum guida dolcemente Smeagol, dipingendo nella sua testa immagini di quanto sarà bello ritrovarsi con i preziosi. Alla fine, lasciai cadere la bomba - dovevano portare Frodo e Sam nel covo di Shelob e lasciarla trattare con gli hobbit. Smeagol scatta dalla sua trance e si ritrae inorridito - si rifiuta ancora di pensare di portare il "bello hobbit" in pericolo. Frustrato, Gollum lascia cadere l'argomento, dicendo che forse è troppo presto per uccidere gli hobbit; lì finisce la conversazione.

Quindi la mia domanda è questa: la differenza tra Smeagol e Gollum è netta come sembra essere? C'è un vero conflitto qui? Che cosa ha detto Tolkien su questo argomento?

    
posta Wad Cheber 18.05.2015 - 01:51

1 risposta

15

Come per molte cose, Jackson ha preso alcune libertà drammatiche con la relazione Sméagol / Gollum . Tuttavia, anche se non sono in grado di trovare alcuna prova per suggerire che ci fosse una vera animosità tra le personalità, Jackson era decisamente più vicino a quel che sembra.

A Sméagol era legittimo preoccuparsi di Frodo?

Sì, molto. Frodo è stato il primo essere vivente in un tempo molto lungo che è stato gentile con lui, e ho risposto a questo. Lo dice esplicitamente in The Two Towers :

  

'Ma Sméagol ha detto che sarebbe stato molto molto bravo. Bel hobbit! [Frodo] ha preso corda crudele dalla gamba di Sméagol. Parlo bene con me. '

     

The Two Towers Libro IV Capitolo 2: "Il passaggio delle paludi"

Tolkien arriva a dire che Frodo potrebbe aver potuto riscattare Sméagol; lo dice alcune volte nelle sue lettere, per esempio nella Lettera 246 dice:

  

Se [Sam] avesse capito meglio cosa stava succedendo tra Frodo e Gollum, alla fine le cose sarebbero potute andare diversamente. Per quanto mi riguarda, forse il momento più tragico della storia arriva nel II 323 ss. quando Sam non riesce a notare il completo cambiamento nel tono e nell'aspetto di Gollum. "Niente, niente", disse dolcemente Gollum. "Bel maestro!" Il suo pentimento è rovinato e tutta la pietà di Frodo è (in un certo senso) sprecata. La tana di Shelob divenne inevitabile.

     

Le lettere di J.R.R. Tolkien 246: alla signora Eileen Elgar (Bozza). Settembre 1963

Smeagol ha mai voluto distruggere l'Anello?

Ordina. L'influenza di Frodo stava aiutando a coltivare la personalità di Sméagol (sebbene Sam la rovinasse, come notato sopra).

Ovviamente mai avere la possibilità di testare fino a che punto la fedeltà di Sméagol a Frodo Wents (o quanto lontano sarebbe andata), ma più tardi nella Lettera 246 Tolkien è impegnata in una certa speculazione sul tema:

  

Sam non avrebbe potuto agire diversamente. (Alla fine raggiunse il punto di pietà (III 221-222) ma per il bene di Gollum troppo tardi.) Se avesse avuto, cosa sarebbe potuto accadere? Il corso dell'entrata in Mordor e la lotta per raggiungere il Monte Fato sarebbero stati diversi, e così il finale. L'interesse si sarebbe spostato su Gollum, credo, e sulla battaglia che sarebbe durata tra il suo pentimento e il suo nuovo amore da un lato e l'Anello. Sebbene l'amore si sarebbe rafforzato ogni giorno, non si poteva strappare la maestria dall'Anello. Penso che in qualche strano modo contorto e pietoso Gollum avrebbe provato (non forse con un design consapevole) per soddisfare entrambi. Certamente a un certo punto non molto prima della fine avrebbe rubato l'anello o preso per violenza (come fa nel racconto attuale). Ma il "possesso" è soddisfatto, mi sarei quindi sacrificato per l'amore di Frodo e ho volontariamente gettarsi nell'abisso ardente.

     

Penso che un effetto della sua parziale rigenerazione da parte dell'amore sarebbe stata una visione più chiara quando ho reclamato l'Anello. Avrei percepito il male di Sauron, e improvvisamente realizzato che non ho potuto usare l'Anello e non ha avuto la forza o la statura di tenerlo a Sauron di NONOSTANTE: l'unico modo per tenerlo e ferito Sauron è stato quello di distruggerlo e si insieme - e in un lampo ho visto che questo sarebbe anche il miglior servizio per Frodo.

     

Le lettere di J.R.R. Tolkien 246: alla signora Eileen Elgar (Bozza). Settembre 1963

Secondo Tolkien, Sméagol non voleva distruggere Ring per sé ; Ho voluto tenerlo lontano da Sauron. Gollum sarebbe compiuta esta semplicemente tenendolo per sé, ma la personalità nutrito Sméagol, Secondo Tolkien, esta sarebbe reso conto che non avrebbe funzionato nel lungo periodo (e in piedi dentro Mordor, non avrebbe lavorato in anche la breve), e avrebbe distrutto l'Anello (e se stesso) con questo obiettivo in mente.

    
risposta data 18.05.2015 - 03:41